Perché il pene sì e la vulva no

Lo scorso dicembre 2019 Amnesty International ha reso noto che l’artista russa di 26 anni Yulia Tsvetkova, femminista e attivista per i diritti umani (non è superfluo ricordare che essere omossessuale è un diritto umano), è agli arresti domiciliari dal 23 novembre, poiché accusata di “propaganda gay” e “produzione e diffusione di materiale pornografico”: Tsvetkova … More Perché il pene sì e la vulva no

Il perizoma vulvare

Secondo voi alle donne piace soffrire? Me lo sono chiesta scrivendo il libro, tali sono i disagi, le deformazioni e le mutilazioni che le donne normalizzano, accogliendole sul proprio corpo come necessarie. È incredibile ma accade in tutto il mondo: in ogni area geografica con specifiche modalità, la violenza pandemica si accanisce sul corpo delle … More Il perizoma vulvare

Il #25 novembre e la paura di chiamare le cose con il proprio nome

È un rito macabro, il 25 novembre contiamo le donne morte ogni anno. In Italia ogni 72 ore avviene un femminicidio, che non è un omicidio qualunque, ma un assassinio basato sul genere. E poi la lunghissima teoria di stupri, molestie, maltrattamenti, sfruttamento. Le statistiche riportano la situazione nazionale, omettendo la violenza pandemica che colpisce … More Il #25 novembre e la paura di chiamare le cose con il proprio nome